Italian

IT - Fresh Thinking Recruiting

Issue link: https://read.uberflip.com/i/1149740

Contents of this Issue

Navigation

Page 1 of 16

"I cervelli sono come cuori: vanno dove sono apprezzati." Questa citazione di Robert McNamara, ex presidente di Ford Motor Company, apre un articolo del 2018 del Sole 24 Ore 0 , che già sottolineava l'importanza per le aziende di una strategia di employer branding, cioè tutte quelle strategie volte ad attrarre, coinvolgere e fidelizzare i dipendenti. Rivoluzione tecnologica, globalizzazione, incertezza economica, attivismo politico e diffusione dei social media hanno creato una situazione in cui la sicurezza lavorativa è ormai una cosa del passato, mentre la fiducia un tempo riposta dai dipendenti nei datori di lavoro sta costantemente diminuendo. È un panorama dominato da un mix di interesse personale e coscienza sociale. I candidati non chiedono più solo "quali sono i vantaggi per me?", ma anche "quali sono i vantaggi per la società?". E ogni singolo posto di lavoro rappresenta un ulteriore gradino da salire per realizzare gli obiettivi di una vita. Forse è per questo che, secondo il Bureau of Labour Statistics statunitense, la permanenza media in azienda dei lavoratori salariati è di soli 4,6 anni. 1 E per chi ha tra 25 e 34 anni, il lasso di tempo è ancora inferiore. In sostanza, non è più sufficiente per i selezionatori pubblicizzare un posto di lavoro se vogliono attrarre e trattenere talenti. Occorre vendere un sogno fatto di fiducia, rispetto, vantaggi reciproci e impatto sociale. E ancora più importante, se si vogliono attrarre i migliori e fare in modo che rimangano in azienda, occorre vivere in prima persona questo sogno, esserne il portavoce. Se così non è, i candidati lo capiranno. Tenendo presenti queste premesse impegnative, vogliamo analizzare il modo in cui le aziende si vendono ai candidati e le strategie attuate per individuare i talenti migliori. I candidati non chiedono più solo "quali sono i vantaggi per me?", ma anche "quali sono i vantaggi per la società?"

Articles in this issue

view archives of Italian - IT - Fresh Thinking Recruiting